–    Innovazione deve essere la parola chiave: è fondamentale progettare design nuovi ed interessanti, in grado di catturare l’attenzione del cliente. Il tutto è possibile grazie alle svariate tecnologie che abbiamo oggi a disposizione.

–    Un buon design deve essere esteticamente interessante ma anche funzionale. Ricordiamo che tutti i prodotti sono creati per essere usati: bisogna ottimizzarne l’utilità.

–    Lavorare sulla qualità estetica significa creare prodotti esteticamente attraenti. È importante fare attenzione ai dettagli per rendere più armonioso possibile il prodotto finale.

–    Le caratteristiche estetiche devono aiutare il consumatore a comprendere al meglio il funzionamento dell’oggetto stesso.

–    Un buon design deve lasciare il cliente libero di esprimere se stesso.

–    Essere onesti è la base di tutto: il design non deve promettere qualità o caratteristiche che il prodotto concretamente non possiede.

–    Un prodotto ben progettatato, anche a livello estetico, dura nel tempo.

–    Attenzione e cura: niente deve essere lasciato al caso.

–    Le cose semplici sono sempre le migliori. Non bisogna strafare cercando per forza di essere originali a tutti i costi.

–    Fare attenzione al prodotto e al consumatore significa anche fare attenzione all’ambiente: nella progettazione bisogna pensare anche all’inquinamento scegliendo soluzioni che tutelino il verde.

Share Button