Leggere ci piace, ma osservare ci piace molto di più. Ci piacciono i video e ci piacciono le immagini, e questo lo confermano persino il successo di Instagram e YouTube. Ovviamente, ci conquistano anche le infografiche e gli slide show. Insomma, il visual content cattura la nostra attenzione. Questo vuol dire che fa lo stesso effetto con i clienti di un’azienda. Quindi, è ovvio che dobbiamo farne un buon uso!

Un contenuto visivo e la comunicazione visiva in generale sono strumenti molto preziosi al giorno d’oggi. Infatti, con il costante incremento dell’uso del web, gli utenti effettuano delle ricerche in base ai loro bisogni e interessi. Quando trovano un sito con un visual content giusto, rimangono molto più colpiti. Questo si traduce in una maggiore permanenza sul portale in questione e, successivamente, in ulteriori possibilità di acquisto, fidelizzazione, rilascio di un contatto, iscrizione a un servizio, etc.

 

I contenuti visivi che funzionano di più

I numeri e le informazioni possono essere quasi sempre trasformati in immagini, e questo rende il contenuto più leggero, semplice e coinvolgente. La tecnologia ci aiuta e ci sono davvero pochissime cose che non possiamo fare per tramutare il nostro messaggio in un contenuto digitale ancor più interessante. Perciò, il visual content funziona e, oltretutto, è anche a portata di mano!

Ovviamente, non basta prendere un’immagine o un video e caricare tutto online. Sì, ogni elemento dev’essere di qualità, ma la qualità al giorno d’oggi non basta. Infatti, ci sono troppi visual content in giro e dobbiamo trovare sempre quel qualcosa che ci permetta di mettere al bando l’indifferenza degli utenti, di catturare la loro attenzione e conquistarli, superando così la concorrenza.

Anche in questo caso, serve un mix di personalità, qualità e valore. In base alla situazione o contesto, il contenuto visivo può diventare non solo dinamico, ma persino simpatico e divertente, o empatico e profondo.

Al giorno d’oggi, i brand possono usare la comunicazione visiva in modo efficace, grazie alle immagini, ai video, alle infografiche, alle Giphographics, alle GIF, alle immagini con le quotes (citazioni) e, perché no, anche ai meme! Il visual content ha molte facce che si adattano perfettamente a ogni tipologia di azienda e professionista, e permettono di raccontare, coinvolgere, conquistare e fidelizzare… Proprio quello che serve nell’epoca attuale, dove siamo sempre online, a fare ricerche o a gironzolare sui social.

 

Facciamo la differenza!

È stato riscontrato che una persona che legge un testo (una volta sola), dopo circa 3 giorni potrà ricordarsi solamente il 10% di quello che ha letto. Tuttavia, affiancando qualche immagine esplicativa e correlata al contenuto testuale, si può arrivare a ricordare fino al 65%. Quindi, perché non sfruttare al meglio i visual content?

 

 

Share Button