Il web offre infinite possibilità, non credete? Magari non sono così numerose, ma le opportunità da cogliere di certo non mancano. Una di queste è data dal web marketing e da tutte le sue sfaccettature che consentono alle aziende di raggiungere importanti obiettivi nel breve e nel lungo termine.

Internet è diventato il miglior mezzo di comunicazione, e questo le aziende lo sanno bene e cercano in tutti i modi di sfruttarlo per pubblicizzare al meglio i propri servizi e prodotti. Non è comunque facile riuscire nell’impresa, per il semplice fatto che il web è un mondo che si evolve con una rapidità incredibile: stare al passo con i suoi tempi non è un gioco da ragazzi.

Ci sono molte cose sbagliate che si pensano a riguardo e una di queste è senz’altro pensare che si possa ottenere un’elevata visibilità dal giorno alla notte. Quando poi non succede, proprio perché servono lavoro e competenze, si pensa che il web non serva a nulla (quando invece è tutto il contrario)! Insomma, attorno al web marketing sono nati dei veri e propri miti che sarebbe opportuno sfatare. Scopriamoli insieme per poi iniziare ad agire nel modo più giusto…

Mito n.1: “Basta usare Facebook per riuscire a vendere

Facebook, come tutti i social network, offre un grande impatto mediatico, ma non è una buona idea affidare tutta la propria strategia commerciale a un unico canale. Come in molti altri settori, la parola d’ordine è diversificare: affidarsi a più canali è la scelta più saggia, in modo da limitare al minimo la possibilità di ritrovarsi a piedi solo perché il social scelto va in crisi.

Mito n.2: “Non serve investire per avere risultati

I soldi servono eccome e su questo non si discute. Più l’investimento sarà alto e più grande sarà il successo. Si può dire che sia una vera e propria regola matematica. Il professionista di alto livello e una campagna pubblicitaria ben studiata possono offrire quel valore aggiunto che fa la differenza.

Mito n.3: “Aprire un profilo in tutti i social è una scelta vincente

Anche questo non è assolutamente vero. I social sono una grande opportunità da sfruttare, ma serve saperlo fare. Bisogna scegliere le piattaforme giuste in base al proprio brand e al proprio pubblico di riferimento, gestire al meglio i social scelti e dedicare tempo a ognuno di essi, nonché pianificare strategie diversificate relativamente al tipo di community.

Mito n.4: “Schedulare serve a poco

In informatica è il termine che indica come stabilire l’ordine temporale per l’esecuzione di un processo. Nel web marketing, la traduzione più coerente è questa: pianificare il lavoro. Com’è possibile far funzionare un progetto senza la giusta pianificazione? Quindi, schedulare serve, sia sui social che sul blog aziendale e in qualunque altro canale utilizzato.

Mito n.5: “Blog sì, ma solo per determinati settori

Altro mito da sfatare è sul blog, un fenomeno di ampio successo che coinvolge ormai i più svariati settori. È vero che si tratta di uno strumento più di nicchia, che riguarda una limitata comunità di persone, ma è altrettanto vero che ogni settore ha la sua nicchia. Perciò, ben venga il web blogging in tutti i settori… visto che internet avrà molti difetti, ma consente a chiunque di provare a ottenere la sua visibilità!

Share Button